Trasferirsi all’estero col cane: ecco cosa fare!

0
233
ECCO COSA FARE SE INTENDETE TRASFERIRVI ALL'ESTERO COL CANE

if ( td_screen_width < 768 ) { /* Phones */ document.write(''); (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); }

Sognate da tempo di cambiare scenario per una nuova avventura? La staticità vi demotiva e avete in mente di armarvi di volontà e pazienza per organizzare un trasloco in un paese che possa offrirvi nuovi stimoli e opportunità? Se avete in mente tutto questo, state leggendo l’articolo giusto: vi fornirò informazioni indispensabili e consigli utili sulle cose da fare per trasferirvi all’estero col cane, prendete appunti!

Se volete trasferirvi all’estero col cane:


  1. La prima cosa da fare-se progettate di trasferirvi all’estero col cane- è recarsi dal veterinario di fiducia per un checkup completo dell’animale. In sala d’attesa potrete simpiegare il tempo a confrontarvi con altri padroni di cani: magari qualcuno di loro avrà un’esperienza interessante da condividere con voi.
  2. Tenete bene a mente che il vaccino antirabbico è fondamentale per l’espatrio così come il passaporto del vostro pet.
  3. Prima di scegliere il luogo in cui andare, accertatevi di eventuali restrizioni e dell’esistenza o meno di aree verdi in cui poter andare col vostro amico peloso. Prevenire è sempre meglio che curare!
  4. Se volete accelerare i tempi, prima di rivolgervi agli uffici competenti dei singoli paesi, potete consultare la pagina dedicata al tema che si trova sul sito del Ministero della salute.
  5. Se volete trasferirvi all’estero col cane dovete necessariamente scegliere una compagnia area che accetti gli animali a bordo ( solo i cani di piccola taglia, di solito, possono essere portati in stiva).
  6. Se volete accelerare i tempi, prima di rivolgervi agli uffici competenti dei singoli paesi, potete consultare la pagina dedicata al tema che si trova sul sito del Ministero della salute.
  7. Assicurate un viaggio sicuro e comodo al vostro pet: lasciate i suoi giocattoli preferiti nel trasportino e assicuratevi che abbia lo stretto necessario per sopportare la durata del viaggio, senza stress o ansia.
  8. Se state pensando di trasferirvi all’estero col cane non potete di certo tralasciare le cose importanti da fare una volta arrivati a destinazione: ciò che conta è che il vostro cane non viva l’esperienza del trasferimento come un trauma perciò, disseminate i suoi giochi nella nuova casa e usate le sue vecchie ciotole. Essere circondato da elementi a lui familiari, faranno sentire al sicuro il vostro amico a quattro zampe.

[themoneytizer id=18222-3]

Adesso che sapete cosa fare, se intendete trasferirvi all’estero col cane, mettete in pratica i nostri  consigli per rendere unica questa esperienza.

Scrivi la tua opinione!

commenti