Terremoto a Pescara del Tronto – Il Labrador Leo salva Giorgia

0
247
terremoto a pescara del tronto labrador salva giorgia

Terremoto a Pescara del Tronto, accanto alle lacrime anche qualche sorriso!

Dopo 9 ore e mezza trascorse sotto le macerie, provocate dal terremoto a Pescara del Trontoil labrador Leo ritrova Giorgia ancora in vita ed è un’immensa gioia per tutti! Il labrador Leo è un cane della polizia cinofila addestrato per questi tipi di ritrovamenti, è infatti riuscito ad individuare Giorgia sotto tre metri di detriti e macerie!

“«A Pescara del Tronto le nostre ricerche sono iniziate intorno alle 10 di ieri mattina», dice all’Adnkronos l’assistente della Polizia Matteo Palladinetti conduttore-addestratore del labrador Leo. «Appena il cane ha individuato un punto particolare da scavare ci siamo messi subito al lavoro insieme ai vigili del fuoco e alla Forestale. Sotto le macerie della casa crollata c’era una coppia di genitori con le loro due figlie. La madre e il padre sono stati trovati quasi subito feriti, successivamente abbiamo trovato la sorellina di Giorgia purtroppo già morta e continuando a scavare è uscito fuori il piedino della bambina che si muoveva».

«A quel punto – rileva il sovrintendente capo della Polizia cinofili di Pescara, Liborio De Simone responsabile della squadra – abbiamo proceduto con mille cautele e accortezze a liberare il corpo della bambina. In quella fase bisognava assolutamente evitare il rischio di nuovi crolli di macerie. Recuperare viva la bambina è stata una sensazione fortissima per tutti noi, non è esagerato parlare di un miracolo: Giorgia è stata infatti trovata al di sotto del corpo della sorella morta e parzialmente protetta da una grossa trave. Circostanze che hanno influito in maniera decisiva».” (tratto da la zampa.it)

terremoto a pescara del tronto

Terremoto a Pescara del Tronto: il labrador Leo merita di finire tra i cani eroi degli ultimi anni!

terremoto a pescara del tronto il caneeroe

Il cane guida Simon

Dave Furakawa un uomo ipovedente di Atlanta, stava portando il figlioletto Will a scuola in compagnia del suo cane guida Simon, un bel boxer fulvo.

Arrivati ad un incrocio una macchina non rispettò lo stop, travolgendo in pieno il piccolo Dave e il cane Simon. I testimoni hanno raccontato che il boxer nonostante riportasse delle evidenti ferite e fratture, si alzò barcollando e spinse il piccolo Will fuori dalla carreggiata, portandolo sul marciapiede.

terremoto a pescara del tronto il caneeroe

George il jack russel

Un piccolo jack russel che salvò ben 5 bambini.

Il cagnolino stava giocando con i bambini per le strade di una cittadina nei pressi di Wellington, quando due pitbull, apparsi improvvisamente, tentarono di aggredirli.

Subito George, così si chiamava il jack russel, iniziò ad attaccarli con tutte le sue forze tentando in tutti i modi di tenerli lontano dai bambini.

I due pitbull, ben superiori in forza e in numero,  ridussero in fin di vita il cagnolino appena prima che dei passanti corressero in aiuto, mandano in fuga i due cani.

I bambini ne uscirono illesi, mentre il povero George fu talmente ridotto male che un veterinario dovette mettere fine alle sue sofferenze.

terremoto a pescara del tronto - cane

Nero salva i suoi cari dall’incendio

Mentre le fiamme devastavano una casa di Yorktown Heights, New York, il terranova di famiglia, Nero (curiosamente Nerone in italiano), salvò la vita dei suoi cari svegliandoli nel cuore della notte, ignari di quello che stava accadendo nella loro abitazione.

“Se non fosse stato per Nerone, non mi sarei svegliata in tempo “, questo è quello che dichiarò alla Nbcnewyork.com Marie Eliseo, la padrona di Nero e proprietaria della casa andata in fiamme.

Inizialmente si ipotizzò che Nero fosse fuggito perché non se ne ebbero tracce, poi purtroppo durante le opere di ricostruzione della casa, fu ritrovato il suo corpo carbonizzato tra le macerie.

Scrivi la tua opinione!

commenti