Perché il cane non mangia: cause e rimedi.

0
80
PERCHE' IL CANE NON MANGIA

if ( td_screen_width < 768 ) { /* Phones */ document.write(''); (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); }

Se il tuo cane si rifiuta di mangiare, non allarmarti. Può essere un modo per cercare attenzioni o indice di un problema di salute che, se curato in tempo e in modo adeguato, svanirà in men che non si dica.

<script async src=”//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script> <ins class=”adsbygoogle” style=”display:block; text-align:center;” data-ad-layout=”in-article” data-ad-format=”fluid” data-ad-client=”ca-pub-7828487759751843″ data-ad-slot=”2019230352″></ins> <script> (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); </script>

Quali sono le cause?

  • Un cambiamento nello stile di vita: un trasloco, l’introduzione di un nuovo membro in famiglia o semplicemente delle nuove abitudini, potrebbero gravare sullo stato emotivo del vostro amico peloso e farlo sentire trascurato o stressato.
  • Viaggi: se il vostro cane vi ha accompagnato da qualche parte, in aereo o in treno, è possibile che al rientro possa soffrire di problemi digestivi ma, di norma, non durano più di 24h.
  • Mal di denti: così come accade a noi, anche il vostro cane, se colpito da un forte mal di denti con fitte e spasmi, eviterà di mangiare cibi duri. Ricordatevi che una corretta igiene dentale può allungargli la vita.
  • Caldo afoso: se il vostro amico a quattro zampe si trova in un ambiente asciutto e umido tenderà a perdere stimoli fisici e mentali. E così come accade negli esseri umani, manifesterà irritabilità e successivamente apatia.
  • Qualità diversa del cibo: se avete intenzione di modificare la dieta del vostro cane, ricordatevi di farlo in modo graduale. Se, invece, volete fargli degustare una nuova ricetta, tenete bene a mente ce potrebbe non apprezzarla. In tal caso, non demordete e date un’occhiata a www.corsodicucinapercani.it

Quali sono i rimedi?

  • La prima cosa da fare è rivolgersi a un veterinario per escludere la possibilità di qualsiasi malattia soprattutto se, oltre all’inappetenza, si manifestano sintomi come diarrea e vomito.
  • Nutrite il vostro cane con pasti regolari: resistete a quel dolce musetto e dategli da mangiare almeno due volte al giorno e a orari regolari.
  • Stimolate l’appetito con un buon esercizio fisico: una semplice passeggiata all’aria aperta prima dei pasti aumenterà il suo desiderio di cibarsi.
  • Rallegrate il momento della pappa con il gioco: dategli qualche dolcetto come premio e coinvolgetelo in un momento positivo che lui assocerà al pasto.
  • Dieta casalinga: per stimolare l’appetito del vostro cane potete cimentarvi nella preparazione di un brodo di carote, piselli e pollo disossato da mischiare ai croccantini, così da renderli più morbidi e gustosi.

Stimola l’appetito del tuo cane anche quando sei fuori casa gestendo a distanza col tuo cellulare il dispenser automatico di cibo e monitora l’attività del tuo cane tramite il tuo smartphone mentre lui è solo a casa!

 

 

ed anche il lancia-palle automatico così che il tuo cane possa sfogare le sue energie mentre sei al lavoro ed essere affamato quando rientrerai a casa!

Se il vostro cane continua a fare i capricci rivolgetevi a uno specialista e ricordatevi che ogni problema ha una soluzione.


Scriveteci la vostra esperienza

Scrivi la tua opinione!

commenti