Non fare abbaiare il cane: 5 regole da seguire

0
151
NON FARE ABBAIARE IL CANE_ 5 regole da seguire (1)

if ( td_screen_width < 768 ) { /* Phones */ document.write(''); (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); }

 

Non fare abbaiare il cane: è possibile?

Pretendere che il cane non abbai significherebbe voler cambiare la natura del vostro animale. Abbaiare è il solo modo che conosce per comunicare, ciò nonostante, con il giusto comando possiamo insegnargli a capire quando è il momento di smettere.

Infatti ad esempio potremmo trovarci in situazioni particolari come quando siamo al telefono con qualcuno e a quel punto desideriamo far smettere il cane di abbaiare!

In questo articolo ti illustro 5 semplici trucchetti che potrai mettere in pratica quando vorrai che il cane faccia silenzio e tu possa ritrovare serenità e concentrazione.

Ecco 5 regole da seguire per evitare che il cane abbai:

  1. Per far sì che il vostro amico peloso rispetti le regole, la prima cosa giusta da fare è: fornire regole coerenti e lineari. Se volete che il vostro amico a quattro zampe non abbai agli estranei non potete pretendere che ciò avvenga entro tempi record. Invitatelo a smettere senza strillare, diversamente produrrete l’effetto opposto: un tono d’ansia accrescerebbe lo stato di eccitazione del vostro cane allontanando definitivamente ogni speranza di quiete.
  2. Dopo avergli dato il comando di fare silenzio, con voce calma e sicura, premiatelo con un dolcetto sfizioso così da distrarlo dai vocalizzi. Col tempo, il cane capirà il vostro modo di comunicare.
  3. Per evitare che il vostro amico peloso svegli il vicinato, potete sempre optare per un sano esercizio fisico giornaliero: dopo una lunga passeggiata o una corsa all’aria aperta, difficilmente troverà l’energia per latrare contro qualcuno.
  4. Non ricorrete alla museruola per placare il vostro cane e non farlo abbaiare ma cercate di comprendere i motivi che potrebbero indurlo ad abbaiare: noia, tristezza, paura, gioco, ricerca di attenzione.
  5. Se il cane non ascolta i vostri moniti, probabilmente non vi riconosce come capobranco. A questo punto, dovrete rivedere i vostri sistemi educativi e, se incapaci di gestire la situazione, vagliare l’ipotesi di rivolgervi a un educatore cinofilo.


Non fare abbaiare il cane: se non ci riesci!

Se è impossibile insegnare al cane a non abbaiare, è possibile fargli capire quando è necessario smettere. Armatevi di pazienza e ascoltate i vari bau! Contattate in casi estremi un addestratore cinofilo in zona!

Scriveteci la vostra esperienza.

Scrivi la tua opinione!

commenti