Insegnare al cane a stare da solo in casa

0
73
INSEGNARE AL CANE A STARE DA SOLO IN CASA

Se tutte le volte che uscite, il vostro pet intona una serie di latrati di protesta scatenando l’ira funesta del vicinato, forse  è giunto il momento di intervenire. In questo articolo vi fornirò 5 consigli  utili per insegnare al cane a stare da solo in casa: i nostri animali hanno il diritto alle coccole ma il “dovere” di rispettare il momento in cui riceverle.

Insegnare al cane a stare da solo a casa

  1. Il cane è insicuro: Spesso, specie se cuccioli, i nostri amici pelosi temono la solitudine. I traumi, legati ad una separazione, o i maltrattamenti subiti, possono creare ansie, turbamenti e insicurezze. Cosa fare in questi casi? Dovere del padrone è coccolare il proprio pet senza causare però, la perdita dell’autonomia di entrambi: portatelo a spasso e lasciate che sfoghi le proprie energie in compagnia vostra e/o di altri cani ma, una volta a casa, permettetegli di dedicarsi ad altre cose mentre voi fate altrettanto. Se reclama la vostra attenzione, non cedete allo sguardo languido e provate a ignorarlo …col tempo si abituerà a rispettare i vostri spazi. Insegnare al cane a stare da solo in casa
  2. L’importanza della routine nella vita del vostro pet: insegnare al cane a stare da solo in casa non è un’impresa semplice ma se volete ottenere i primi risultati, iniziate col rispettare sempre la stessa routine. Ogni pet apprende attraverso l’azione ripetuta, pertanto: abituate a lasciarlo da solo e pian piano capirà che quando il padrone esce, farà ritorno.
  3. Create un ambiente confortevole per l’amico fido: un altro consiglio, se desiderate insegnare al cane a stare da solo in casa, è quello di far sì che l’animale, nella vostra dimora, possa sentirsi al sicuro e a proprio agio. Uno spazio munito di cuccia, ciotola e giochi colorati faciliterà i vostri piani.
  4. Riempite il vostro pet di attenzioni: compensate l’assenza con momenti di gioco lunghe passeggiate e divertimento così che il vostro amico a quattro zampe possa vivere il distacco come un momento di semplice riposo dopo tante ore di svago.Insegnare al cane a stare da solo in casa
  5. Contribuite ad accrescere il senso di indipendenza nel vostro pet: se aspirate ad insegnare al cane a stare da solo in casa, dovete assolutamente evitare di instaurare un rapporto morboso. Quindi: abituate il vostro amico peloso, fin da cucciolo, a non seguirvi ovunque; a dormire nella sua cuccia e  a starvi lontano per almeno mezz’ora al giorno. I nostri teneri amici sono come dei bambini: se addestrati in tempo e nel modo giusto, sapranno come comportarsi in ogni circostanza. 

Adesso che sapete quali accorgimenti seguire per insegnare al cane a stare da solo in casa, datevi da fare e scriveteci la vostra bau esperienza.

 

 

Scrivi la tua opinione!

commenti