Come addestrare un cane che è stato maltrattato: 6 consigli utili

0
210
COME ADDESTRARE UN CANE CHE E' STATO MALTRATTATO_ 6 CONSIGLI UTILI (3)

if ( td_screen_width < 768 ) { /* Phones */ document.write(''); (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); }

Un animale che ha subito angherie dal proprio padrone mostra chiari segnali: porta solitamente la coda tra le gambe e le orecchie abbassate, soffre di ansia e di depressione, reagisce aggressivamente quando viene accarezzato e tende a raggomitolarsi nell’angolo di una stanza. Situazione non semplice da gestire se avete deciso di adottare un pet da un centro di soccorso ma, niente paura! In questo articolo vi fornirò alcuni consigli utili su come addestrare un cane che è stato maltrattato.

Come addestrare un cane che è stato maltrattato: 6 consigli utili

  1. Una volta che avrete portato in casa il vostro nuovo amico peloso, non aspettatevi grandi feste: dategli il tempo di ispezionare i nuovi spazi e assicurategli un luogo confortevole in cui riposare.
  2. Come addestrare un cane che è stato maltrattato non è semplice, specie se non si è preparati a farlo. Ricordatevi che il vostro amico a quattro zampe necessita di amore e sicurezza: evitate di fissarlo o di infastidirlo con rumori troppo forti e infondetegli coraggio, attraverso la vostra vicinanza, pian piano.
  3. Armatevi di pazienza e buona volontà: lasciate che vi annusi e si abitui al vostro odore. Un rapporto di fiducia va costruito passo dopo passo, non dall’oggi al domani. Quindi, evitate le effusioni esagerate- il cane dovrà capire chi siete prima di concedersi a slanci di affetto- e di presentargli gente nuova.
  4. Come addestrare un cane che è stato maltrattato può rivelarsi un’esperienza difficile ma non impossibile: puntate su cibi appetitosi e di alta qualità. La maggior parte dei cani che ha subito violenza sono malnutriti e debilitati.
  5. Non costringete il vostro amico peloso a fare cose che non gli va di fare: se preferisce guardare la tv disteso sul divano in vostra compagnia, invece di una passeggiata all’aria aperta, lasciatelo comodo.
  6. Se volete aiutare il vostro pet, dovete stabilire una routine per lui: abituatelo a una pennichella dopo il pasto e ai bisognini fuori. Non dimenticatevi che i primi tempi potrebbe commettere degli errori, quindi evitate di rimproverarlo con toni bruschi, potrebbe avere reazioni inconsulte.

Per l’addestramento del cane è consigliato l’utilizzo del clicker!

 

Seguite i consigli su come addestrare un cane che è stato maltrattato e ricordatevi che, come in ogni rapporto, ci vorrà del tempo prima che il vostro pet riesca a lasciarsi andare.

Scriveteci la vostra esperienza.

Scrivi la tua opinione!

commenti